News

Gran partita al PalaCima: la spunta Derthona, Reale Mutua ko 83-79 in volata

Partita punto a punto tra Torino e Tortona: nel finale i liberi di Tavernelli permettono alla squadra di Ramondino di infilare la seconda vittoria consecutiva.

Domenico Marchese
11.09.2019 23:02

Arriva la prima sconfitta in stagione per la Reale Mutua Torino, che al PalaCima di Alessandria lotta e sgomita con la Bertram Tortona cedendo solo nel finale per 83-79. Una partita dal sapore antico, in cui le due squadre non si sono risparmiate e hanno regalato scintille e fisicità a profusione. Decisivo nel finale lo statunitense Gaines, che ha operato il sorpasso negli ultimi secondi di gioco: dopo il controsorpasso torinese con Alibegovic, Tavernelli si è presentato in lunetta con 5" sul cronometro riportando avanti Derthona sulla'80-79. L'ultimo possesso per Torino ha generato un fallo in attacco di Campani sul gioco a due con Alibegovic, che si è visto fischiare un tecnico per proteste. I secondi da giocare erano due, la freddezza di Tavernelli proverbiale, il fallo di Marks su  Formenti una dichiarazione di resa per Torino. 
Resa nel punteggio ma non per il gioco, visto che la squadra di Cavina, che non ha potuto contare su Cappelletti, scavigliatosi nell'allenamento del giorno prima, ha lottato ad armi pari nell'arena alessandrina. Dopo due quarti passati a soffrire la fisicità e l'intensità dei bianconeri, la Reale Mutua è rientrata in campo con un piglio totalmente diverso, decisa a rimettere in piedi la partita. Dal 47-38 del 20' si è tornati in equilibrio in pochi minuti: Torino si è affidata ad Alibegovic, ex della partita autore di 25 punti, e a Diop, rientrato con un atteggiamento completamente diverso. Ristabilito l'equilibrio, è iniziata la corrida, un concentrato di colpi e palle vaganti su cui tutte e due le squadre si sono buttate come se si trattasse dell'ultimo  possesso della stagione. L'ha spuntata la squadra di Ramondino, dimostrando di aver trovato già un'identità di gioco e di avere gerarchie ben precise, oltre che un roster lungo e con molte opzioni a disposizione. Torino non l'abbiamo di certo scoperta oggi: oltre ad Alibegovic, da segnalare le prestazioni di Pinkins, 22 punti e 6 rimbalzi, e di Diop, 12 punti e la solita presenza nel verniciato. Impressionante la prova di Graulils, semplice ed efficace come solo i cestisti baltici sanno essere: il lettone ha chiuso con 21 punti e 8 rimbalzi, figli della semplicità e della linearità, della pulizia tecnica che non disdegna l'adrenalina e gli spigoli. Da segnalare anche l'ottima prova di Bruno Mascolo, vecchia (?!) conoscenza del basket torinese: per il playmaker classe 1996, cresciuto in  PMS e passato in Auxilium, 10 punti in momenti chiave della partita.
Due squadre che lotteranno per l'accesso alla post season e che, una volta smaltita la preparazione, sapranno regalare soddisfazioni ai loro tifosi: chi ha avuto la fortuna di assistere alla partita di stasera l'ha capito già in una calda serata di metà settembre. 

DERTHONA BASKET-REALE MUTUA TORINO 83-79
(17-17, 47-38, 64-64)
TORTONA: Cepic 1, Buffo ne, Gaines 18, Graulis 21, Martini 2, Seck, Pullazi 4, De Laurentiis 11, Mascolo 10, Tavernelli 8, Formenti 8, Paulinus. All: Ramondino.
TORINO: Toscano 3, Marks 5, Pinkins 22, Alibegovic 25, Jakimovski, Cassar ne, Ianuale, Cappelletti ne, Campani 7, Traini 5, Diop 12, Reggiani ne. All: Cavina. Ass: Iacozza, Spanu.

Commenti

Ricominciamo