News

Supercoppa LNP Old Wild West: Marks dalla lunetta porta Torino in finale

Partita combattuta, decisa da due liberi dell'esterno statunitense.

27.09.2019 21:02

Due tiri liberi di Marks con 24" da giocare permettono alla Reale Mutua Torino di conquistare vittoria e finale dii Supercoppa LNP Old Wild West. Il 77-75 finale è la perfetta sintesi di una sfida equilibrata, in cui le due squadre si sono date battaglia colpo su colpo, frustrando ogni tentativo di fuga altrui affidandosi al gran talento dei roster a disposizione. Indubbiamente il commento finale di Cappelletti, recuperato in extremis dopo la distorsione alla caviglia di due settimane fa, delinea perfettamente il quadro generale: "Nonostante sia ancora pre-season non è stato facile saltare due settimane, ma il gruppo è forte e ci ha portato fino in semifinale: volevo fargli un regalo". I due tiri liberi della vittoria sono stati realizzati da Marks con 24" da giocare: nel possesso successivo, dopo un netto fallo non fischiato su Tommasini che avrebbe potuto cambiare l'esito dell'incontro, dando comunque a Torino la possibilità di giocare l'ultimo possesso, Scafati ha sbagliato la tripla della vittoria con Rossato, sputata dal ferro che ha decretato la vittoria della Reale Mutua. Gruppo solido e gerarchie ben definite, come mostra il tabellino finale: Marks e Pinkins sono già i protagonisti in attacco, Cappelletti ha dimostrato di poter gestire la squadra e i ritmi di gioco con polso fermo e buona alternanza di scelte offensive, Diop quando non ha pagato i problemi di falli ha arpionato ogni oggetto volante sotto il proprio canestro trovando anche buone soluzioni in attacco. Ha convinto la difesa, specialmente nei momenti chiave, mentre il cast di supporto ha avuto qualche giro a vuoto: difficile da arginare Frazier, che ha "suonato" la difesa proprio come il pugile suo omonimo fece con Alì nel primo incontro tra i due. Non è bastato alla squadra campana, guidata in cabina di regia da Claudio Tommasini, ex di una delle tante Torino del passato, quella allenata da Pillastrini che ottenne la promozione in Serie A2 a Matera. 

Torino affronterà all'Allianz Cloud di Milano la vincente di Udine e Tortona: anche se non è un trofeo di grande importanza, imparagonabile alla coppa Italia conquistata dall'Auxilium, è pur sempre un buon modo per iniziare la stagione. Perchè non giocarsela fino in fondo?

FOTO: Foto LNP/Ciamillo-Castoria

Commenti

Gran partita al PalaCima: la spunta Derthona, Reale Mutua ko 83-79 in volata
Esordio con vittoria, la Reale Mutua batte Biella 79-71