Serie A

Basket Torino resta in A2, adesso è ufficiale

La decisione questa mattina nell'asemblea della Lega Basket

Fabio Milano
29.06.2020 15:40

Ciò che da qualche giorno era nell'aria, adesso è ufficiale: la Reale Mutua Basket Torino, ripescata alla metà di maggio per partecipare al prossimo massimo campionato di basket, in seguito all'autoretrocessione di Pistoia (che ha portato così le squadre partecipanti da 18 a 17) prenderà parte al prossimo campionato di A2. Lo ha reso noto il presidente di LegaBasket Gandini, il quale ha anche confermato di essersi rivolto negli ultimi giorni ad altre realtà (Verona, Udine, Forlì ed in ultimo Trapani) le quali visto il particolare momento economico ed il poco tempo a disposizione per reperire fondi per la serie A, hanno tuttavia preferito declinare l'invito.

Per evitare un campionato a diciassette squadre, dunque, i gialloblù restano (al momento) in serie A2, in attesa di ulteriori sviluppi legati ai casi di Roma e di Cremona, per le quali è iniziata una vera e propria corsa contro il tempo per cercare di iscriversi in extremis. 

Resta, quindi, una flebile speranza di ripescaggio per Torino, in quella che si preannuncia come una caldissima estate per il basket sotto la Mole.

Commenti

Addio Attilio Pierini, avversario ma mai nemico di Torino
La resa dei sognatori