News

Tortona vince allo scadere e sarà Gara 5

27.06.2021 23:10

Al termine di una gara 4 infuocata giocata sul campo del Derthona Basket, la Reale Mutua Basket Torino esce sconfitta per 78-77, dopo un canestro segnato all’ultimo secondo da Jalen Cannon. Saranno i 40 minuti che si giocheranno martedì 29 al Pala Gianni Asti a determinare quale squadra salirà in serie A.  

La gara si apre con i canestri di Cannon e con gli errori al tiro della Reale Mutua, che fatica ad entrare in ritmo fino a quando Cappelletti trova uno spettacolare canestro in reverse. Torino cerca di far girare la palla ma la difesa di Tortona è attenta e capitalizza gli errori dei gialloblu. Cappelletti segna ancora, Sanders risponde con una tripla e con i liberi di Cannon Tortona tocca il +10. Pinkins segna un long-two ma ancora una volta il lungo di Tortona si fa beffe della difesa; Diop segna il suo primo canestro dal campo e Alibegovic si guadagna in pochi secondi 4 tiri liberi messi a segno. Pinkins sfrutta il fisico e segna in 1 vs 1, Tortona sbaglia e Torino si riavvicina con Clark in lunetta, chiudendo il primo quarto sul punteggio di 22-18.

La seconda frazione, dopo alcuni errori da entrambe le parti, è inaugurata dalla schiacciata di Diop, in seguito, dopo un canestro avversario, Alibegovic segna 5 punti consecutivi. Anche Diop mette la tripla, Penna ruba palla e serve Bushati per il contropiede e Torino segna il +6. La Bertram rientra in campo dopo il timeout più determinata e Fabi segna due triple consecutive, Pinkins non ci sta e segna due punti ma Mascolo mette a segno 4 punti e con la successiva palla recuperata Tortona torna a +4. Pinkins lotta a rimbalzo e Clark fa 2 su 2 in lunetta, Cannon segna nonostante la buona difesa di Diop. Clark da una parte e Mascolo dall’altra tengono il punteggio in equilibrio, Diop segna da tre per il +2 e poi serve l’assist per Toscano che chiude il primo tempo sul 40-44.

Il secondo tempo comincia con i due tiri liberi realizzati da Pinkins ed in seguito un canestro di grande tecnica di Diop. Due ottime giocate difensive di Clark e un canestro di grinta di Pinkins portano Torino sul+ 9, poi Sanders e Mascolo accorciano. Pinkins ancora a segno ma Severini mette la tripla, Cannon stoppa due volte Diop e la tripla di Mascolo riporta i bianconeri ad un solo possesso di distanza. Pinkins e Campani cercano di tenere il ritmo di Mascolo e Severini segnando due canestri, Tavernelli si iscrive alla gara segnando tre punti e chiude il terzo quarto sul 59-56.

L’ultima frazione si apre come si era chiusa la precedente, con tre punti di Tavernelli, e una bruttissima palla persa di Torino regala altri due punti ai padroni di casa.  Clark segna il layup del -6, il fallo antisportivo di Toscano regala altri due punti a Tortona, poi Clark segna da tre. Un altro antisportivo permette a cappelletti di segnare due punti ma Torino non capitalizza il possesso. Clark segna i liberi del -1, Fabi segna dalla distanza, Cappelletti è affidabile dalla linea della carità. Cannon segna da due, Cappelletti risponde da tre, Sanders replica. Tortona cattura troppi rimbalzi in attacco e Torino deve rincorrere affidandosi ai liberi del playmaker numero 9 e di Clark. Un assist pericolosissimo di Cappelletti innesca una tripla irreale del capitano per il +1. Cappelletti tiene palla e tenta la tripla che non entra, a 9 decimi dalla fine Cannon segna per il +1 di Tortona e a Torino non riesce il tiro per la vittoria. Con il risultato di 78-77 si va a gara 5.

È sfumato all'ultimo secondo, per la precisione con 9 centesimi sul cronometro, il sogno della Reale Mutua Torino di chiudere in quattro partite la finale e poter festeggiare la promozione in Serie A: Tortona dimostra ancora una volta di essere una grande ed ostinata avversaria e regala con l'ultima giocata un'altra sfida appassionante ai tifosi delle due squadre.

 

Commenti

Torino gioca splendidamente e vince gara 3
La rassegna stampa di Lunedì 28 giugno