News

Torino riprende la sua corsa: Urania Milano sconfitta 85-65

Arianna Spennacchio
21.03.2021 19:44

La Reale Mutua Basket Torino riprende la sua corsa dopo la frenata contro Casale e vince in casa contro Urania Milano.

La gara parte in equilibrio con entrambe le squadre subito calde e combattive, sul 6:30 Torino è avanti 10-6 dopo una tripla di Penna, promosso in quintetto al posto di Clark reduce dal problema alla caviglia della scorsa partita, e una di Alibegovic. Gli avversari si comportano bene in attacco e tengono la gara in parità, Torino tiene duro contro la difesa fisica di Milano. Bossi punisce da tre punti, Diop segna ripetutamente nel pitturato e cattura qualunque pallone gli capiti a tiro: il primo quarto si chiude sul 24-19.

Nella seconda frazione è dura la lotta sotto canestro tra Campani e Piunti, Clark ha mani rapide per rubare palloni  e serve un canestro facile per Cappelletti; Toscano trova il primo canestro dal campo. Piunti segna, Campani risponde con 6 punti in fila, Milano patisce a tratti la buona difesa dei gialloblu. Il canestro di Pagani chiude il primo tempo sul 46-31.

Il secondo tempo si apre con la Reale che allunga grazie ad un recupero di Diop, una tripla di Pinkins, due punti di Penna e ancora un canestro del numero 35 andando sul +20. Urania riesce a trovare il canestro ma il capitano torinese risponde dall’arco. Penna è davvero solido in difesa e Diop è padrone nell’area piccola, Milano non si arrende ma la gara sembra già indirizzata. Clark serve un assist per il canestro di Pinkins, Campani torna in campo e riprende da dove aveva lasciato segnando il suo dodicesimo punto e stoppando l’ultimo tiro del quarto di Milano.

L’ultima frazione si apre sul punteggio di 73-47 con i lombardi che segnano i primi 5 punti, Alibegovic risponde con un gioco da tre punti. Torino concede qualche tiro agli avversari cominciando ad accusare la stanchezza ma è saldamente al comando del match con Pinkins che firma il canestro dell’ 81-59. Gli ultimi minuti servono a far segnare il primo canestro in serie A2 al giovane Origlia: l’esito finale della gara, dopo un primo quarto in equilibrio, non è mai stato in discussione.

Il risultato finale è 85-65.

Photo Credits: Giulia Serafini

Commenti

Le parole di Cavina sulla prossima gara vs Urania Milano
Cavina: "La forza di Capo d'Orlando non sono solo gli americani, verrà a Torino con il coltello tra i denti"