Serie A

La Fiat sprinta nel quarto e batte Trieste: primo successo al PalaVela

Torino non riesce a scrollarsi di dosso Trieste per tre quarti, allungando nell'ultimo periodo

13.10.2018 22:47

Con una fiammata nell'ultimo periodo la Fiat Torino riesce ad avere la meglio all'ultimo round dell'Alma Trieste, eroica nel tenere viva una partita che, tra assenze e infortuni, poteva sciogliersi da un momento all'altro. Coach Dalmasson ha cosparso di melassa gli ingranaggi dei gialloblu, che hanno così alternato ottimi attacchi alla zona schierata dai biancorossi ad alcune amnesie, coincise con le vampate di Cavaliero e Strautins: senza Knox, Peric, Janelidze e con Wright in panchina senza mai entrare in campo, l'Alma si è dovuta affidare esclusivamente ai due precedentemente citati, con l'aggiunta di Mosley quando i falli gli hanno permesso di rimanere in campo. Il pallino del gioco è sempre rimasto comunque in mano alla Fiat, che ha cambiato spesso l'interprete e la specialità alternando le penetrazioni di Taylor, elegante slalomista nell'area avversaria, alle triple di Carr, 20 punti con 5/9 dall'arco. La svolta è arrivata nel quarto periodo, iniziato con le due squadre in perfetta parità: il 5-0 iniziale della Fiat ha impresso la direzione, Trieste ha iniziato a vacillare, patendo la freschezza di Torino e andando in riserva nel momento chiave della partita: Poeta ha piazzato la tripla del 71-66, Wilson ha fatto volare a +8 i gialloblu dando il via al break decisivo, incolmabile per una Trieste fino a quel momento encomiabile. 
Due punti e il primo sorriso al PalaVela per la Fiat, che ha saputo attendere il momento giusto sfruttando la qualità a disposizione di Galbiati: Rudd sta continuando a crescere, anche se qualche esecuzione è ancora un  po' troppo avventata, Delfino è riuscito a incidere sulla partita quando è chiamato in causa, Poeta ha orchestrato il cambio di velocità nel break decisivo. In ombra McAdoo e Cotton, 2 soli punti per Cusin ma anche 7 rimbalzi e presenza nel verniciato. 

FIAT TORINO-ALMA TRIESTE 86-74
(24-22, 46-37, 61-61)
TORINO: Anumba, Wilson 14, Delfino 8, Taylor 13, Cotton 5, Carr 20, Cusin 2, Poeta 7, Guaiana ne, Rudd 12, McAdoo 5, Marrone ne. All. Galbiati. Ass. Comazzi. 
TRIESTE: Milic, Fernandez 8, Cavaliero 19, Sanders 11, Cittadini 2, Strautins 18, Deangeli ne, Wright ne, Walker 3, Mosley 10, Coronica 3, Schina. All. Dalmasson.

Commenti

La nostra prima volta
Torino vs Trieste: le pagelle