Pagelle

Le pagelle di Torino - Biella

Arianna Spennacchio
06.10.2019 20:28

La Reale Mutua Basket Torino vince la prima partita della stagione di A2 in casa contro Edilnol Biella.

Un successo per i torinesi forse più difficile del previsto, con la squadra che è apparsa un po’ sottotono rispetto alla Supercoppa ma comunque in grado di restare unita e concentrata sull’obiettivo finale quando i ragazzi di Coach Galbiati hanno cercato di strappare il successo al Pala Gianni Asti.

Aspettando di conoscere meglio i protagonisti della squadra torinese, ecco le prime pagelle stagionali.

 

Traini 7: fa girare bene i compagni e li guida nei momenti difficili. La sua energia non genera confusione, come è capitato a tratti nelle altre uscite, ma anzi scuote la squadra quando serve.

Cappelletti 6: ha più esperienza rispetto ai giovani avversari ma la sfrutta soltanto in poche occasioni.

Diop 6: 12 punti e 5 rimbalzi in 15 minuti giocati. Grazie al suo fisico imponente può dominare in entrambi i lati del campo ma i problemi di falli lo trattengono in panchina e il coach non lo richiama nel finale di gara.

Campani 6: a tratti confuso, a tratti utile. Pur essendo sempre un po’ lento, riesce ad essere importante nei momenti caldi della partita con una buona difesa e alcuni canestri.

Toscano 7: oggi il migliore in campo. Sempre efficiente in difesa, segna 10 punti e realizza la stoppata su Bortolani che chiude definitivamente il match.

Alibegovic 5,5: un buon inizio e 11 punti realizzati non sono sufficienti. La sua presenza è impalpabile e in alcune occasioni dannosa. Il capitano è un giocatore che ha bisogno di fiducia e di caricarsi dai suoi stessi canestri e oggi purtroppo non è riuscito a trovare il giusto ritmo.

Pinkins 5: quello in campo è un lontano parente del giocatore visto in Supercoppa, ci prova ma non entra mai in partita ad esclusione di qualche rimbalzo conquistato. Il ferro non gli sorride.

Marks 6,5: una prova tutto sommato buona ma da lui ci si aspetta di più. Ha dimostrato di avere le capacità ed il talento per fare grandi cose, deve essere lui stesso convinto di poter essere il leader di questa squadra.

Coach Cavina 6,5: il percorso di crescita di questa squadra tutta nuova prosegue e la vittoria nel derby fa sempre piacere. Si continua a lavorare.

 Photo credits: Fotoracconti.it

Commenti

Esordio con vittoria, la Reale Mutua batte Biella 79-71
La prima di una lunga serie A2