News

Cavina: "Supercoppa test fondamentale per il lavoro svolto"

Le parole di coach Cavina e del play Cappelletti alla vigilia dell'esordio in Supercoppa contro Tortona

Veronica Guariso
09.10.2020 17:42

É già ora di basket vero per la Reale Mutua, che domenica al PalaOltrepo di Voghera sfiderà i rivali di Derthona Basket. Alle 18.30 avrà infatti luogo il primo impegno stagionale ufficiale, che vedrà Basket Torino impegnato con la prima delle tre sfide in programma per la fase a gironi della Supercoppa “Centenario” 2020.

Alla viglia, coach Cavina presenta così la gara: "La Supercoppa, come l'anno scorso, servirà da antipasto per il campionato e ci darà indizi fondamentali su quanto fatto fin qui e su quanto invece bisogna ancora lavorare. Già nel precampionato, le amichevoli disputate hanno fatto emergere la voglia dei ragazzi di tornare a giocare e soprattutto di farlo insieme. La nostra avversaria è una delle più ambiziose e la incontreremo nuovamente alla prima di campionato, che dista ancora molto. Questo non influirà sul nostro approccio tattico, basato totalmente sul nostro gioco. Vorrei che continuasse la crescita difensiva che è emersa nelle ultime sfide giocate. Per quanto riguarda l'attacco, è necessaria una maggiore velocità nello sviluppo della transizione.".

Sulla stessa linea il play Alessandro Cappelletti: "Domenica arriva finalmente la prima partita della stagione, che vale il debutto in Supercoppa. É bello tornare a giocare per un fine. Il primo obiettivo da raggiungere è portare a casa questi primi due punti in palio. Dovremo affrontare una squadra importante come Tortona, che ha mantenuto diversi elementi della scorsa stagione, con qualche nuovo acquisto importante arrivato in estate. I miei compagni ed io siamo impazienti di poter giocare il primo match di Supercoppa. Per questo primo impegno stagionale stiamo lavorando bene: vogliamo farci trovare pronti. Non vediamo l’ora!".

Commenti

VIDEO - Cavina: "Non ci nascondiamo, saremo ambiziosi!"
SUPERCOPPA - Torino domina a Voghera, Tortona sconfitta: al PalaOltrepò finisce 62-75