Serie C

C Gold, la terza giornata: obiettivo prima vittoria per Ciriè, riposa la 5 Pari

Collegno ospita Casale, Crocetta e Cus in trasferta contro College Basketball e Trecate

Giulia Abbate
20.10.2017 14:30

(photo credit. Cus Torino)

Con la 5 Pari ferma per il turno di riposo imposto dal campionato a 13 squadre, saranno soltanto 4 le torinesi impegnate, questo weekend, nel terzo turno di campionato di C Gold piemontese. Si partirà domani sera, con Ciriè e Collegno impegnate nella sfide casalinghe rispettivamente contro Fossano e Casale mentre il Don Bosco Crocetta sfiderà in trasferta il College Borgomanero. Per vedere all’opera il Cus Torino, invece, si dovrà aspettare la domenica quando i cussini si troveranno impegnati nella difficile sfida in casa del Trecate. Ma vediamo più nel dettaglio impegni di questa settimana.

CEREALTERRA CIRIÈ-ALCOOLITAL FOSSANO
Domodossola e Cus Torino alle prime due di campionato non hanno certamente rappresentato un inizio di stagione semplice per Ciriè, ancora a quota 0 punti e alla caccia della prima vittoria stagionale. Una situazione che, comunque, non scoraggia coach Cibrario: “La prossima partita sarà fondamentale. Sia noi che Fossano arriviamo da due sconfitte, con 0 punti e abbiamo bisogno di fare bene. Purtroppo non ci sono novità per quanto riguarda l’infermeria: sto cercando di recuperare gli infortunati e spero che siano della partita. Per il resto lavoriamo per tenere alto il morale perchè in fondo siamo solo alla terza di campionato”. Una situazione che riguarda, dunque, anche Fossano, reduce dalla doppia sconfitta contro Collegno e Il Canestro e che renderà particolarmente delicato lo scontro tra le due formazioni.

COLLEGNO BASKET-CASALE
Due vittorie consecutive, invece, per il Collegno di coach Leccia che affronterà questa settimana il Casale, reduce al contrario da due battute di arresto nelle prime due uscite stagionali. Una condizione che non deve però ingannare i torinesi, come specifica lo stesso Ivano Leccia: “Casale viene da due sconfitte ma ha fatto sudare gli avversari. Sono giovani e come tali imprevedibili. Hanno molto entusiasmo e questo può essere un’arma in più. Noi dovremo essere bravi a tenere il ritmo molto alto per cercare di metterli in difficoltà. Dovrò capire le condizioni di Miglini e Giustetto ma nel complesso stiamo bene. Veniamo da due vittorie e questo ci permette di avere il morale molto alto anche se dobbiamo essere bravi a lavorare di partita in partita”. Una situazione di vantaggio solo apparente, dunque, per il Collegno che non dovrà fare l’errore di sottovalutare un avversario sì ancora a 0 punto ma in grado di complicare la strada verso la vittoria ai suoi avversari.

COLLEGE BASKETBALL-PGS DON BOSCO CROCETTA
Chi sta confermando, giorno dopo giorno, la sensazione di poter essere avvero una delle pretendenti al titolo finale è il Don Bosco Crocetta. I Salesiani hanno disputato due ottime partite collezionando due vittorie nelle prime due giornate e mantenendosi saldamento in testa alla classifica, seppur non in solitaria. Un’ottima partenza nonostante, come specificato dal coach al termine della scorsa sfida, ci sia ancora da lavorare per sistemare i dettagli. Lavoro a cui i ragazzi di Arioli dovranno dare concretezza questo weekend nella trasferta contro il Borgomanero, un avversario che – spiega coach Arioli – “è stato in grado di mettere in seria difficoltà Bra. Sono una buona squadra, con giocatori di esperienza e individualità importanti. Noi stiamo bene, non abbiamo particolari problemi dal punto di vista degli infortuni anche se qualche acciacco c’è ma nulla di grave. Sarà comunque una trasferta particolarmente difficile, dovremo fare attenzione”.

BASKET CLUB TRECATE-CUS TORINO
Una sconfitta e l’esordio vincente davanti al pubblico di casa. Perfetta parità tra sconfitte e pareggi per il Cus Torino in questo inizio di stagione con i torinesi impegnati, nel posticipo di domenica sera, contro il Trecate in trasferta. “Non ci sono grosse novità” – spiega coach Alessandro Porcella – “Abbiamo ancora qualche problema per quanto riguarda gli infortunati come Tiberti, sempre alle prese con il legamento rotto della caviglia. Riviezzo l’abbiamo recuperato in extremis la scorsa settimana e ha stretto i denti. Adesso con una settimana di lavoro in più dovrebbe stare meglio. Non stanno benissimo, invece, Chiotti e Campanelli, i nostri due esterni che si sono infortunati entrambi durante la scorsa partita. Fortunatamente, però, dovremmo recuperarli e averli per la partita contro Trecate. Per quanto riguardala partita” – continua il coach – “loro sono una squadra difficile da affrontare e hanno una classifica che non rispecchia assolutamente il loro valore. Hanno 0 punti ma hanno affrontato le due migliori squadre del campionato, Crocetta e Domodossola che non a caso sono a punteggio pieno. Hanno dalla loro tre individualità importanti come Sanlorenzo, un lungo molto fisico che potrebbe creare qualche problema a noi che siamo piccoli. Da tenere d’occhio ci sono poi anche Negri e Peroni. Dovremo essere bravi a trovare la quadratura soprattutto su di loro, senza ovviamente dimenticarci degli altri che non sono da meno”.

LE ALTRE
Per completare il programma di giornata, poi, ci sarà il derby alessandrino tra Il Canestro e la Fortitudo Alesandria e la sfida tra Bra e Domodossola, entrambe in programma domenica sera alle 18 in contemporanea proprio con il Cus Torino.

 

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA TERZA GIORNATA

Cerealterra Ciriè-Alcoolital Fossano (Sabato ore 21)
Collegno Basket-Casale (Sabato ore 21:15)
College Basketball-PGS Don Bosco Crocetta (Sabato ore 21:15)
Il Canestro-Fortitudo Alessandria (Domenica ore 18)
Abet Bra-Vinavil Domodossola (Domenica ore 18)
Basket Club Trecate-Cus Torino (Domenica ore 18)

Commenti

La storia di Meo Sacchetti, pronto a sfidare la 'sua' Torino
Okeke: "La panchina? Mi ha fatto bene. Sullo Ius soli..."