Serie C

Serie C Gold - La formula del campionato 2017/2018

Il Reba Basket rinuncia alla C Gold: il prossimo campionato si giocherà con un girone unico a 13 squadre

Giulia Abbate
21.08.2017 16:20

Erano previste 14 squadre per il prossimo campionato di C Gold che prenderà l'avvio all'inizio del mese di Ottobre. La rinuncia del Reba Basket, neopromossa dalla C SIlver, tuttavia, ha sbaragliato le carte in tavola e gli scenari prospettati sono stati diversi, tra cui anche la possibilità di un campionato di Serie C unico. Niente di tutto questo. La C Gold 2017/2018 non cambierà poi molto rispetto a quella dello scorso anno: girone unico, a 13 squadre con promozioni e retrocessioni dipendenti dai risultati della Serie B. Vediamo dunque nel dettaglio la formula prevista per la nuova stagione. 

PRIMA FASE: DATE E CALENDARIO PROVVISORIO

Il campionato, che come specificato sarà a 13 sqaudre, avrà il suo esordio il weekend del 7 e 8 ottobre mentre terminerà, per quanto riguarda la regular season, il 22 aprile 2018. Per quanto riguarda le torinesi, 5 La PNC  Ciriè esordirà in casa rispettivamente contro il  Basket Rosmini Domodossola, Il Don Bosco Crocetta affronterà la trasferta contro il Trecate, la 5pari   a Casale conto Basket Team che ha chiesto e ottenuto l'inversione del campo, mentre per Collegno e Cus Torino è già ora di derby. Parlando di stracittadine, la seconda giornata vedrà protagonista ancora una volta il Cus Torino che ospiterà in casa il Ciriè. Collegno-5 Pari sarà invece il derby della 5ª giornata mentre nel turno successivo i draghi affronteranno in casa il Ciriè e il Cus Torino ospiterà il Don Bosco Crocetta. Un turno di pausa per quanto riguarda le sfide dirette e poi si riparte subito con l'8° weekend di campionato nel quale a contendersi la supremazia cittadina saranno Collegno e Ciriè. 5 Pari e Crocetta si sfideranno invece alla 10ª giornata mentre due turni più tardi sarà la volta di Collegno-Crocetta e 5 Pari-Cus. L'ultimo derby torinese tra Crocetta e Ciriè, invece, sarà in programma proprio all'ultima giornata del girone di andata. 

SECONDA FASE: PLAY-OFF e PLAY-OUT

Per quanto riguarda promozioni e retrocessioni, come anticipato, dipenderà molto dai risultati della Serie B, almeno per quanto riguarda i play-out. Ma andiamo con ordine. In chiave play-off, anche quest'anno è prevista una sola promozione in Serie B. A giocarsela saranno ancora una volta le prime otto classificate della regular season che disputeranno il primo e il secondo turno dei play-off al meglio delle tre gare, mentre, il terzo e ultimo turno verrà disputato al meglio delle cinque gare
Ben più complicata, invece, la situazione dei play-out nei quali sono previste da 1 a 3 restocessioni in C Silver, a seconda del numero delle retrocesse dalla Serie B. In base a questo si possono avere tre formule differenti. In un primo caso, se dalla Serie B non retrocede alcuna squadra o, al massimo, una sola formazione, si avrà una fase play-out a 4 squadre (dalla 10ª alla 13ª classificata) con una sola retrocessione prevista nella C Silver. Al primo turno verranno disputati i play-out al meglio delle tre gare e al meglio delle 5 al secondo. In caso di retrocessione di 2 squadre dalla Serie B, invece, le 4 squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere disputeranno un turno unico al meglio delle 5 gare con 2 retrocessioni previste in C Silver. Infine, qualora dalla B retrocedessero addirittura 3 formazioni, saranno previste altrettante retrocessioni per quanto riguarda i campionati di Serie C: le quattro squadre coinvolte, in particolare, disputeranno un primo turno al meglio delle tre gare e un secondo turno al meglio delle cinque. 

Commenti

La storia di Meo Sacchetti, pronto a sfidare la 'sua' Torino
VIDEO - Okeke: "Riparto carico, sono molto fiducioso per la stagione"