Serie C

Serie C Gold- Alba si aggiudica Gara 3 e vola in Serie B

Non è bastata una grande gara a Crocetta che si arrende ad Alba per 63-60 e vede sfumare il sogno promozione

Giulia Abbate
10.06.2017 22:55

(foto Don Bosco Crocetta)

Serata imperdibile al Pala958 di Alba dove i padroni di casa dell’Olimpo Basket superano i torinesi del Don Bosco Crocetta nella finalissima dei play-off di Serie C Gold e volano in Serie B. Una partita giocata  a viso apertissimo da entrambe le formazioni con Crocetta che ha ceduto il passo ad Alba soltanto nel finale del match. Paga la stanchezza e i troppi errori in attacco, la formazione di Cibrario, che merita comunque i complimenti per quanto fatto vedere durante tutta la stagione e in questa scalata dei play-off. 

LA PARTITA

La finalissima di Gara 3 inizia subito su ritmi elevatissimi. A sbloccare il risultato ci pensa Alba con Dello Iacovo che mette a segno i primi due punti del match. Crocetta si dimostra assolutamente all’altezza e risponde canestro dopo canestro. Tanti gli errori, da una parte e dall’altra, ma la grinta premia i torinesi che con una grande tripla di Giusto si portano sul 6-7: primo vantaggio ospite. Da quel momento si combatte punto su punto e Alba e Crocetta mettono in campo un primo quarto equilibrato che si chiude sul punteggio di 16-14. La ripresa è perfettamente in linea con quanto visto fino a questo momento. A conquistare il primo vero strappo del match, a metà del secondo parziale, è Alba che alza ulteriormente il ritmo di gioco, si porta sul +7 e costringe coach Cibrario a chiamare immediatamente il timeout per interrompere il parziale di 6-0 messo a segno dai padroni di casa. L’interruzione sembra dare i suoi frutti: Crocetta ritrova equilibrio e concentrazione e si riporta a -4 da Alba, ma non basta. I padroni di casa mettono la freccia, il fronte si ribalta più volte a suon di triple e alla pausa lunga è ancora l’Olimpo Basket ad essere avanti. Squadre negli spogliatoi sul 35-29 ma la partita resta ancora apertissima.

Al ritorno sul parquet il copione non sembra registrare particolari novità. Il gioco continua ad essere combattutissimo così come tanti continuano ad essere gli errori sotto canestro, soprattutto per la Crocetta. Ne approfitta Alba che a 4’40 dal termine del terzo quarto si porta sul 43-37. Un break che rischia di tagliare la gambe a Crocetta definitivamente. Così non è: i ragazzi di Cibrario tirano fuori tutte le energie rimaste, si riportano sotto e chiudono il terzo parziale a sole due lunghezze da Alba (47-45). Tutto da decidere negli ultimi dieci minuti, dunque, con una promozione alla portata di entrambe le formazioni e il fattore psicologico che che diventa estremamente importante. Crocetta trova immediatamente il pareggio, ci crede, e non vuole lasciare nulla di intentato. Alba risponde portandosi di nuovo in vantaggio ma Arese riaggancia i padroni di casa sul 50-50. L’inizio dell’ultimo parziale è da cardiopalma, la fatica comincia a farla da protagonista e a reagire nel modo migliore è ancora una volta il gruppo di coach Jacomuzzi che, a 6’17 dal termine è di nuovo avanti per 58-50. Altro stop chiamato da Crocetta che può rifiatare e ritrovare le energie mentali per affrontare gli ultimi 5 minuti di gioco. Cinque minuti nei quali a farla da padrone sono i falli e soprattutto i tanti errori, frutto della stanchezza e di una precisione che ha lasciato spazio solo più alla cattiveria agonista. Ed è proprio la grinta che permette alla Sat Crocetta di portarsi di nuovo a contatto e, a poco più di un minuto dalla sirena finale, ridurre il gap da Alba a sole 3 lunghezze. Una tripla soltanto separa le due squadre ma è proprio quella tripla a permettere ai padroni di casa di blindare il risultato: i ragazzi di Cibrario, infatti, non riescono ad agguantare il pareggio con l’ultimo possesso, alla sirena il tabellone segna 63-60 e il Pala958 esplode: Alba può festeggiare la Serie B.

RISULTATO E  TABELLINO

OLIMPO BASKET ALBA-DON BOSCO CROCETTA 63-60
(16-14, 19-15, 12-16)
OLIMPO BASKET ALBA: Dello Iacovo 8, Draghici 13, Negro 5, Calabrese 6, Maino 16, Margheri, Della Piana, Gallo 12, Zanelli, Colli, Gioda, Castillo 3. All. Jacomuzzi. Ass. Torbol
DON BOSCO CROCETTA: Gotti 8, Giusto 21, Ceccarelli 7, Francione 11, Maccagno 5, Martina 1, Arese 5, Bergese 2, Andreutti, Piumatti, Brunetti, Lissiotto. All. Cibrario. Ass. Querio.

Commenti

La storia di Meo Sacchetti, pronto a sfidare la 'sua' Torino
La Wild Card di Eurocup può avvicinare Wilson e Aradori.