Serie C

C Gold, la presentazione della 7ª giornata del girone di ritorno

Turno di riposo per il Collegno, Crocettta affronta Fossano mentre il Cus ospita Domodossola. Per 5 Pari e Ciriè ci sono Trecate e Il Canestro

Giulia Abbate
03.03.2018 10:56

È iniziata martedì con l’anticipo vinto dal Borgomanero contro il Casale per 46-73 la 20ª giornata del campionato di Serie C Gold che vedrà ai box il Collegno, impegnato nell’ormai classico turno di riposo. Il Don Bosco Crocetta, invece, sarà di scena in trasferta contro il Fossano mentre il Cus ospiterà in casa Domodossola. Infine, la 5 Pari affronterà al PalaMoncrivello il Trecate e il Ciriè sarà impegnato nella delicatissima sfida esterna contro Il Canestro. Ecco dunque il programma completo di questo weekend cestistico.

ALCOOLITAL FOSSANO – DON BOSCO CROCETTA

Si sta riprendendo il Don Bosco Crocetta che, dopo essere tornata alla vittoria la scorsa settimana, sta pian piano ritrovando anche la forma fisica compromessa nell’ultimo periodo dai tanti infortuni. “Va abbastanza bene, siamo quasi alla fine di una buona settimana di lavoro e la condizione fisica migliora” Conferma infatti coach Arioli che presenta così la sfida di questa sera contro il Fossano: “Andiamo a giocare in trasferta contro Fossano guardando diversi aspetti. Intanto il risultato che è come sempre fondamentale: uno sguardo alla classifica continuiamo darlo e sappiamo che loro sono in grande condizione e arriveranno con la giusta convinzione e il giusto entusiasmo per affrontarci. Da parte nostra dovremo essere molto attenti a preparare la partita nei dettagli. Oltre a questo, dobbiamo considerare che siamo in un momento particolare della stagione. Abbiamo bisogno che la squadra acquisti un po’ più di profondità e una maggior distribuzione delle forze visto che abbiamo una condizione fisica migliore. Abbiamo bisogno che i carichi di lavoro siano un po’ più distribuiti già dalla partita contro il Fossano. Nonostante le difficoltà abbiamo comunque mantenuto la direzione giusta e la classifica direi che rispecchia i valori del campionato. Adeso entriamo in una fase molto importante e delicata del campionato in cui c’è sempre meno spazio per recuperare e i play off non sono vicini ma nemmeno lontanissimi”.

5 PARI – BASKET CLUB TRECATE

Inizia la fase calda della nostra stagione: dal terzo posto in giù siamo 5 squadre racchiuse in quattro punti. Trecate fa parte di queste e viene da noi con il forte desiderio di rifarsi dalla sconfitta dell’andata. Sarà una partita molto molto difficile, un’altra battaglia, magari da risolvere punto a punto” racconta il tecnico dei Draghi Daniel Rossin presentando l’importante impegno che la sua 5 Pari andrà ad affrontare questa sera ospitando il Trecate Avremo degli ostacoli importanti da superare per cui dobbiamo dare un segnale di maturità, di compattezza, di solidità, di voglia e di fiducia pur nella sofferenza che ci sarà. Loro sono una squadra con una grande taglia fisica, che ci attaccherà spalle a canestro e che proteggerà molto l’area sia a uomo che a zona. Noi dobbiamo giocare senza avere la testa fasciata dal fatto che stiamo facendo uno sforzo particolare in questo momento, senza pensare a quelle che possano essere le chances o meno. Vogliamo pensare ad esprimere il meglio di quello che possiamo perché è sempre una gratificazione essere qui a competere con le squadre più forti e farlo con il rispetto che ci siamo guadagnati fino ad oggi. Ogni partita è per noi motivo di crescita. E’ fondamentale guardare a sé stessi in maniera costruttiva nel senso che dobbiamo riuscire, in ogni modo, a fare un passo in avanti per essere più continui nell’atteggiamento, nella forza mentale, nelle scelte da fare in attacco, nella nostra aggressività, nel cercare di avere un fattore campo importante quando siamo al Pala Moncrivello perché sicuramente non vogliamo più perdere partite in casa”.

CUS TORINO - DOMODOSSOLA

Una partita non semplice quella che attende il Cus Torino che ospiterà in casa il Domodossola, prima in classifica. Una sfida nella quale i cussini dovranno tirare fuori il meglio sia dal punto di vista tecnico-tattico che di concentrazione e atteggiamento come ci racconta coach Alessandro Porcella: “Contro Domodossola sarà una verifica individuale e di squadra importante, perché incontriamo la prima in classifica che a questo punto del campionato ha dimostrato di meritare questo posto per struttura e individualità messe in campo. Tecnicamente ed economicamente è una delle squadre che ha investito maggiormente per provare a fare il ritorno in B. In difesa dovremo lavorare con la massima attenzione accoppiandoci subito nei rientri difensivi, lavorare aggressivi sulla palla e avere gambe per reggere l'1 contro 1 dei loro esterni, situazione tecnico tattica dalla quale prendo l'inerzia e mi metto in ritmo per un tiro. In attacco il dinamismo farà la differenza perché una squadra fisica come Domodossola dovremo farla correre e a difesa schierata sarà necessario muovere la palla con rapidità da un lato all'altro del campo. Purtroppo sabato non saremo al completo e ci mancherà proprio il giocatore che nell'ultima gara contro la Crocetta ci aveva dato energia in difesa sugli esterni e verticalità di contropiede. Dovremo stare concentrati per quaranta minuti e controbattere colpo su colpo fisico, tecnico e tattico”.

IL CANESTRO ALESSANDRIA – CIRIÈ

Sfida fondamentale anche per il Ciriè che affronterà in trasferta la formazione alessandrina de Il Canestro.Stiamo fisicamente tutti abbastanza bene, qualche giovane ha qualche piccolo acciacco ma nulla di preoccupante o grave” racconta coach Cibrario che non nasconde l’importanza della partita da un punto di vista della classifica: “Giochiamo domenica contro Il Canestro che obiettivamente è l’ultima formazione che sulla carta potremmo ancora pensare di raggiungere. Deve essere uno stimolo in più per capire che è l’unica possibilità che abbiamo per staccare il gruppo fondo. Il periodo che stiamo attraversando è buono, dobbiamo buttarci alle spalle l’ultima partita che non è andata come pensavamo e soprattutto non possiamo permetterci di provare a vedere se i giocatori di Alessandria, soprattutto i loro esterni, sono in giornata. Siamo noi a dovergli impedire di giocare come loro vogliono. Sono una squadra che tira molto da tre e in generale sono la squadra che tira di più in assoluto e con buone medie. Dovremo essere bravi e attenti a ostacolare ogni tiro, metterla subito su una buona intensità. Dipenderà tutto dall’atteggiamento iniziale: se riusciremo a portarla subito sui giusti binari poi sarà l’adrenalina quella che ci darà la giusta spinta per fare bene le cose”.

LE ALTRE

A completare il quadro di questo weekend, oltre alla sfida già giocata tra Casale e Borgomanero, saràla Fortitudo Alessandria, impegnata nello scontro casalingo contro il Bra.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA 7ª GIORNATA DI RITORNO

Tecpool Casale-College Borgomanero 46-73 (giocata martedì 27/2)
Zimetal Alessandria-Abet Bra (Sabato ore 18:30)
Alcoolital Fossano-Don Bosco Crocetta (Sabato ore 20:30)
Cus Torino-Vinavil Domodossola (Sabato ore 20:45)
5 Pari-Bascket Club Trecate (Sabato ore 21)
Il Canestro Alessandria-Ciriè (Domenica ore 18)

 

Commenti

VIDEO - Peppe Poeta: "Rinnovo naturale, con Torino ho un feeling speciale"
VIDEO - Sasha Vujacic: "Vogliamo regalare a Torino ancora tante soddisfazioni"