Serie C

C Gold: vince il Cus, battuta di arresto per Collegno e 5 Pari

I Cussini passano in casa contro il Bra, Collegno e 5 Pari si arrendono ad Alessandria e Il Canestro

Giulia Abbate
28.10.2017 23:34

(Photo credit: Cus Torino)

Serata agrodolce per il basket torinese che alla 4ª giornata del campionato di Serie C Gold fa registrare una vittoria, quella del Cus Torino, e due sconfitte per Collegno e 5 Pari. Ma andiamo con ordine. Non sono bastati i 27 punti di Tarditi, i 18 di Francione e i 10 di Piano al Bra per fermare il Cus Torino che porta a casa un’altra importante vittoria davanti al pubblico di casa. Una vittoria maturata di quarto in quarto dopo un inizio che aveva visto gli ospiti partire forte e chiudere in vantaggio il primo quarto. Nel secondo parziale, tuttavia, i cussini ribaltano immediatamente il fronte e alla pausa lunga è la squadra di Porcella a condure per 45-44. Una sola lunghezza che riporta in vantaggio il Cus ma che non basta per tagliare le gambe al Bra che si tiene incollata alla partita fino all’ultimo. Sono l’orgoglio e la tenacia dei torinesi, alla fine, a pagare con un 84-80 finale a cui contribuiscono i 19 punti di Campanelli, i 18 di Chiotti e i 17 di Di Matteo. Ma la vittoria del Cus è una vittoria di gruppo e lo dimostra il fatto che al termine della partita ad arrivare in doppia cifra sono anche Russano, e Tiberti, con 10 e 11 punti rispettivi.

Battuta di arresto, invece, per Collegno che dopo il filotto di risultati positivi si deve arrendere in trasferta contro la Fortitudo Alessandria. Una partita che coach Leccia aveva definito difficile, sì, ma importante perché sarebbe stata l’esame di maturità di una squadra reduce da tre vittorie consecutive. Un esame che, tuttavia, nonostante la sconfitta, non si può dire completamente fallito. Il Collegno è infatti entrato bene in partita, cedendo il primo quarto ai padroni di casa soltanto per due lunghezze (16-14). L’Alessandria comincia a schiacciare sull’acceleratore nel secondo parziale ma i ragazzi di coach Leccia tengono botta e alla pausa lunga il divario è maggiore ma ancora contenuto (41-32). La formazione di casa, tuttavia, come ampiamente previsto, è un avversario ostico da affrontare. Al rientro sul parquet è infatti l’Alessandria a fare la partita volando verso la vittoria finale e al suono della sirena finale, il tabellone segna 83-75. Una sconfitta per Collegno, la prima da quando è iniziato il campionato, che non oscura comunque la prestazione dei Leoni che hanno lottato fino alla fine trascinati da Felletti, autore di 23 punti, Calzavara (16), Portigliotti (16) e Trovato, con 12 punti personali. Per la Fortitudo, ottima la prestazione di Cardinale, con 18 punti all’attivo, e soprattutto quella di Lemmi che di punti ne ha totalizzati 22.
Serata difficile anche per la 5 Pari Torino che, al rientro dalla pausa del campionato, si deve arrendere agli alessandrini de Il Canestro per 72-86. I Draghi prendono in mano le redini della partita fin dall’inizio e chiudono il primo parziale in vantaggio di 7 lunghezze. Un vantaggio che Il Canestro ricuce immediatamente chiudendo il primo tempo del match sul 38 pari. Al rientro dalla pausa lunga la musica non cambia: Il Canestro stringe i denti, lotta e alla fine riesce ad avere la meglio su una 5 Pari che per la prima volta in campionato deve arrendersi. I 20 punti del solito Murta e l’ottima prestazione di Sacco e Vetrone, questa volta, non riescono a fare la differenza contro una formazione capace di mandare in doppia cifra ben 5 ragazzi tra cui Billi, autore di 22 punti.

L’ultimo match di serata, infine, ha visto il Fossano riuscire a passare in casa, davanti al proprio pubblico, di una sola lunghezza. Il Trecate, infatti, si dimostra squadra compatta e difficile da affrontare e al termine della partita il punteggio è di 95-94. Indispensabile, per Fossano, l’apporto di De Simone e dei suoi 27 punti, così come quello di Banchelli (10) e Comino (18). Per Trecate, invece, spicca la prestazione di Sanlorenzo e Pizzala, autori di 25 e 23 punti rispettivi, seguiti da Tannoia, Negri e Peroni, tutti in doppia cifra.

 

RISULTATI E TABELLINI

CUS TORINO-ABET BRA 84-80
(18-21, 27-23, 21-22)
CUS TORINO: Chiotti 18, Russano 10, DI Matteo 17, Campanelli 19, Riviezzo, Ripepi 2, Catozzi, Fantolino 3, Stola 4, Tiberti 11. All. Porcella. Ass. Lastella, Marculissi.
ABET BRA: Cortese 2, Tarditi 27, Cagliero 8, Francione 18, Mattis 1, Gramaglia, Zabert 5, Marenco 6, Piano 10, Conforto, Gatto 3. All. Lazzari. Ass. Tuninetti.

FORTITUDO ALESSANDRIA-COLLEGNO 83-75
(16-14, 25-18, 22-19)
FORTITUDO ALESSANDRIA: Sollitto 8, Cardinale 18, Riva 5, Cristelli 10, Lemmi 22, Sanogo 2, Cercolani 12, Frattallone, Sindoni 6, Grossholz. All. Vandoni.
COLLEGNO: Neukamm 4, Trovato 12, Sappa, Calzavara 16, Felletti 23, Murgia 1, Pavanati, Scalzo 3, Portigliotti 16, Dal Ben. All. Leccia. Ass. Gianzana, Delmarco

5 PARI TORINO-IL CANESTRO 72-86
(25-18, 13-20, 17-21)
5 PARI: Murta 20, Raiteri 6, Quaranta 3, Sacco 12, Vetrone 16, Piazza, Tuninetti 7, Quaglia 5, Cervellin 1, Pepino, Canepa 2, Abrate. All. Rossin. Ass. Monterisi.
IL CANESTRO: Gay 15, Taverna 16, Apuzzo 13, Billi 22, Pilati 5, Tava, Cavarretta 1, Cremaschi, Zogno 2, Palmesino 12.

FOSSANO-TRECATE 95-94
(27-24, 23-19, 18-15)
FOSSANO: Maccario 9, De Simone 27, Pavone 7, Banchelli 10, Cantarelli 6, Gravina, Dedaj 3, Eirale 8, Ait Ouchane 7, Comino 18, Groppo. All. Magagnoli. Ass. Bosio.
TRECATE: Peroni 11, Pizzala 23, Tannoia 12, Sanlorenzo 25, Negri 12, Lamera, Romano 2, Pelusi, Cedrati, Lanza 9. All. Cerina. Ass. Gambari, Martina.

Commenti

La storia di Meo Sacchetti, pronto a sfidare la 'sua' Torino
Altra rimonta della Fiat che sfata la maledizione Capo d'Orlando