Serie C

Serie C Gold - I risultati della penultima giornata di campionato

Brilla la 5 Pari che vola al successo contro il Don Bosco Crocetta mentre il Cus batte il Team Basket e si aggiudica il diritto di giocare in casa la prima dei play-off. Pericoloso stop di Collegno che rimanda la possibile festa qualificazione

Giulia Abbate
23.04.2017 10:15

Continua a stupire la Serie C Gold e sprattutto continua a stupire la 5 Pari che nella serata di ieri ha espugnato la casa del Don Bosco Crocetta battendo i ragazzi di coach Cibrario per 54-61. Match in perfetto equilibrio fino alla fine del 3° quarto quando i Draghi chiudono avanti di un solo punto sul parziale di 40-41. Si decide tutto all’ultima frazione di gioco dove la 5 Pari, dopo un inizio di quarto che faceva presagire il peggio, recupera lucidità e cattiveria e dà la zampata finale. Un monumentale Murta con 18 punti, seguito a ruota da capitan Vetrone e Rispoli, entrambi in doppia cifra, trascina la formazione di coach Rossin alla vittoria. Il PalaBallin sorride ai Draghi che si aggiudicano quella che di fatto possiamo considerare una prova generale in vista dei play-off e salgono in classifica a quota 28 punti.

Vittoria bella e importante anche per il Cus Torino che passa in casa contro il Team Basket per 76-52. Il terzo successo di fila per la squadra di Arioli che  fa un altro importante passo avanti in classifica. I due punti conquistati ieri sera, infatti, garantiscono al Cus Torino la possibilità di chiudere il cmpionato con una classifica particolarmente interessante in chiave play-off. I torinesi, infatti, termineranno la stagione regolare al 3° o, nel peggiore dei casi, al 4° posto: un piazzamento che garantisce al Cus la possibilità di giocarsi il primo turno della fase finale in casa. Ottima, ieri sera, la prestazione di Campanelli, autore di 22 punti personali, così come quella di Conti e Crespi, anch’essi in doppia cifra con 14 e 10 punti. Tra gli ospiti, da segnalare i 10 punti di Tulumello, unico in doppia cifra.

Tra le formazioni che ancora lottano per l’aggancio all’ultimo posto disponibile per i play-off, brutto e pericoloso stop di Collegno contro il Fossano. I torinesi si arrendono per una sola lunghezza (56-55) dopo un match combattutissimo nel quale hanno dato ampia dimostrazione di potersela giocare fino all’ultimo secondo. E così è stato. Purtroppo non è bastato e il risultato non premia gli sforzi e la grinta del Collegno che questa sera guarderà con particolare interesse il posticipo di Ciriè di questa sera. La sconfitta contro Fossano, infatti, complica la corsa alla fase finale ma, con una sola partita da disputare, non condanna ancora i torinesi in maniera definitiva. Fossano, nonostante la vittoria, rimane comunque a due lunghezze da Collegno che, in caso di vittoria contro Trecate, potrebbe subire l’aggancio proprio di Ciriè. Sentenza rimandata alla prossima settimana, dunque.

Tra le altre, l’Alba si tiene stretta la vetta della classifica grazie alla vittoria su Il Canestro Alessandria ottenuta con un netto 87-58. Un successo che, complice la sconfitta di Crocetta, permette alla capolista di allungare sulla diretta inseguitrice. Combattuta puto su punto, invece, la sfida tra Savigliano e Saluzzo con  i padroni di casa che si arrendono per una sola lunghezza (74-75) dopo l’over time.

RISULTATI E TABELLINI

DON BOSCO CROCETTA-5 PARI 54-61
(16-16, 12-15, 12-10)
DON BOSCO CROCETTA: Cibrario-Sent, Martina, Arese, Gotti 9, Giusto 13, Ceccarelli 12, Francione 10, Bergese 4, Maccagno 6, Buffa, Pozzi. All. Cibrario
5 PARI: Murta 18, Ventricelli, Apruzzi, Mangone, Quaranta 9, Quaglia 3, Sacco 6, Rispoli 10, Pepino 2, Migliori, Vetrone 11, Viggiano 2. All. Rossin

CUS TORINO-TEAM BASKET 76-52
(21-19, 22-11, 13-18)
CUS TORINO: Marengo 9, Chiotti 9, Russano 4, Ripepi, Di Matteo 4, Fantolino, Campanelli 22, Conti 14, Stola, Bianchelli 4, Crespi 10, Nicoletti. All. Arioli
TEAM BASKET: Zorgno 4, Raiteri 6, Martinotti 5, Cecchinato 2, Calvo 5, Ghezzi 5, Yabre 6, Banchero 7, Tulumello 10, Armanni, Todeschino, Nicora 2. All. Fabrizi

FOSSANO-COLLEGNO 56-55
(17-19, 16-17, 14-12)
FOSSANO: Giovara 6, Gravina, Della Giusta 5, Cantareli 14, D’Angeli 2, Benzo, Maffeo 17, Comino 5, De Simone 3, Milone 4, Rosano. All. Dematteis
COLLEGNO: Blotto, Chirio 8, Bonelli 4, Delle Site, Scalzo 5, Giustetto G. 5, Portigliotti, Giustetto A. 4, Barbieri, Felletti 15, Corino 6, Ferraris 8. All. Carbone

SAVIGLIANO –SALUZZO 74-75
(14-21, 19-18, 22-9, 8-15)
SAVIGLIANO: Bacci, Bertello 11, Grezda 7, Quercio 3, Testa 8, Giacone 5, Mijic 19, Ferrero, Peric, Mondino 9, Icardi 12. All. Fiorito
SALUZZO: Xhakupi, Vanzetti, Baruzzo 6, Giordano, Francese 6, Negri, Paschetta 5, Mina 5, El Kihel 2, Zuccarelli 20, Riviezzo 4, Calzavara 27. All. Perlo

OLIMPO BASKET ALBA-IL CANESTRO ALESSANDRIA: 87-58
(27-15, 26-17, 13-15)
OLIMPO BASKET ALBA: Margheri 7, Dellapiana 3, Dello Iacovo, Draghici 7, Gallo 20, Zanelli 10, Negro 6, Calabrese 16, Colli, Gioda, Maino 10, Castillo 8. All. Jacomuzzi
IL CANESTRO ALESSANDRIA: Nizzi, Rovina 5, Zunino, Cavarretta 2, Grattarola, Pilati 10, Paro 4, Yally, Brussolo 3, Ricci 14, Riva 8, Billi 12. All. Talpo

 

Commenti

La storia di Meo Sacchetti, pronto a sfidare la 'sua' Torino
Il tabellone playoff dell'Allmag