Serie A

Fiat, con Reggio vincere potrebbe non bastare

Domenico Marchese
23.04.2018 12:46

Vincere potrebbe non bastare ma sarà comunque indispensabile. Le ultime, flebili speranze playoff della Fiat Torino passano questa sera dal PalaBigi di Reggio Emilia, dove alle 20.45 capitan Poeta e compagni tenteranno di interrompere la striscia di sei sconfitte consecutive. Riprendendo così quella marcia interrotta dopo la vittoria risicata con Capo d’Orlando: con la vicenda Blue ormai alle spalle, contratto rescisso consensualmente e Jones nei 12, e il ritiro di Novarello a cementare il gruppo, Torino sembra aver imboccato la strada giusta. Il rischio è che i buoi siano scappati prima della chiusura del cancello, anche se la speranza di proseguire con la post season potrebbe far trovare energie insperate, fisiche e mentali, alla truppa di Galbiati, Comazzi e Siragusa. Le vittorie di ieri di Cremona e Cantù non sono state le migliori notizie per la Fiat, in svantaggio con entrambe nello scontro diretto, mentre il colpaccio di Varese a Bologna lascia aperte ancora alcune opzioni affascinanti per Torino. Vincere con la Openjobmetis all’ultima giornata permetterebbe ai gialloblù di avere almeno uno scontro diretto a favore in caso di arrivo a pari punti, necessario per continuare a sperare. 
Prima però c’è un PalaBigi da espugnare contro una Grissin Bon completamente diversa da quella ammirata, neanche troppo, nel match di andata vinto al PalaRuffini senza particolari patemi. Altra Fiat ma anche altra Reggio, che ha cambiato volto costruendo con interventi mirati sul mercato una squadra in grado di ben figurare anche in EuroCup. Osservato speciale, naturalmente, sarà Amedeo Della Valle, tornato dopo l’infortunio giusto in tempo per aiutare i compagni a vincere lo scontro diretto con Cremona, necessario per continuare a sperare. Stasera il volto degli avversari sarà anche quello di Chris Wright, playmaker lo scorso anno in maglia Auxilium, ripresosi appieno dopo l’infortunio di inizio stagione: sarà lui insieme al suo quasi omonimo, Julian Wright, e al georgiano Markoishvili l’avversario da tenere particolarmente d’occhio. Una squadra lunga, quella di coach Menetti, che in casa sa trasformarsi: servirà un’impresa per vincere e continuare a sperare. 

PS: Nel frattempo Jamil Wilson ha firmato per la Virtus Bologna. Ogni commento è superfluo.

RISULTATI 27/a GIORNATA

Banco di Sardegna Sassari-Umana Reyer Venezia 84-92
Vl Pesaro-Red October Cantù 82-91
Happy Casa Brindisi-Vanoli Cremona 72-99
Betaland Capo d’Orlando-Sidigas Avellino 73-77
Segafredo Bologna-Openjobmetis Varese 69-71
Germani Brescia-EA7 Emporio Armani Milano 88-85
Dolomiti Energia Trento-The Flexx Pistoia 85—70
Grissin Bon Reggio Emilia-Fiat Torino 20.45 (diretta Eurosport 2 e Eurosport Player)

CLASSIFICA
1. Venezia 42
2. Milano 42
3. Brescia 38
4. Avellino 36
5. Trento 32
6. Varese 28
7. Cantù 28
8. Bologna 28
9. Sassari 26
10. Cremona 26
11. Torino 24
12. Reggio Emilia 22
13. Pistoia 18
14. Brindisi 16
15. Capo d’Orlando 12
16. Pesaro 12
 

Commenti

Sconfitta onorevole per la PMS contro Firenze, ora il play out con Oleggio
La FIAT sbatte contro Reynolds e Markoshvili: 7 KO di fila